Vino Moro di SanGiovanni

Espressione di un grand vin toscano, il vino Moro di SanGiovanni nasce dalla combinazione di un terroir esclusivo, di uvaggi tipici della tradizione vinicola francese, di un’interpretazione enologica internazionale che traduce la scuola di Bordeaux in maestria italiana.

La solida e innovativa qualità del vino Moro di SanGiovanni si rivolge ai connoisseurs che ricercano l’eccellenza in un vino strutturato che predilige l’invecchiamento per esprimere la sua ricchezza aromatica con sentori di frutta, fiori e spezie e ammorbidire i suoi potenti tannini.

Dà il meglio di se abbinato ad arrosti di carne, cacciagione e selvaggina, formaggi a pasta dura di buona stagionatura.

Condizioni climatiche

L’annata 2010 ha registrato temperature primaverili al di sotto della media e frequenti piogge che hanno ritardato l’avvio del germogliamento e favorito un forte sviluppo vegetativo.

L’estate è stata contrassegnata da situazioni di tempo bello e stabile, con qualche pioggia nel mese di agosto, che ha attenuato la calura e favorito lo sviluppo armonico della maturità fenolica e zuccherina.

I vini ottenuti in questa vendemmia manifestano quindi caratteristiche straordinarie sia sotto il profilo organolettico che strutturale.

 

Note di degustazione

L’annata 2010 del Moro di SanGiovanni si presenta di con un colore rosso granato intenso, impenetrabile.

Al naso è pulito, potente e complesso con note di frutta rossa molto matura e liquirizia che si fondono con aromi terziari più eterei ed una leggera speziatura.

In bocca ha un attacco molto morbido ed equilibrato che conduce verso una componente tannica importante e ben presente, ma allo stesso tempo molto levigata che conferisce al vino una notevole persistenza.

Condizioni climatiche

L’annata 2011 ha registrato un inverno piovoso seguito da una primavera fredda che ha disturbato la fioritura e la formazione degli acini.

La stagione estiva ha registrato giorni caldissimi in luglio e agosto che hanno condotto ad una vendemmia avvenuta con temperature elevate per il periodo.

 

Note di degustazione

Il Moro di SanGiovanni 2011 ha un colore importante, molto carico e impenetrabile.

Naso pulito intenso con una delicata speziatura che si fonde con delle note florali e di frutta rossa molto matura.

In bocca si presenta con un attacco molto morbido seguito da un buon equilibrio e una struttura decisa che evolve verso un finale caratterizzato da una bella presenza tannica.

Condizioni climatiche

L’annata 2012 è stata caratterizzata da un inverno secco e un periodo estivo senza piogge e con temperature elevate sia diurne che notturne. Qualche pioggia in Settembre e le temperature miti hanno sviluppato le condizioni ideali per la completa maturazione dei grappoli e per quella che può essere definita un’ottima annata.

 

Note di degustazione

Il Moro di SanGiovanni 2012 presenta un colore intenso, rosso rubino carico.

Profumo pulito, elegante con note di frutti rossi, liquirizia e ciliegia sotto spirito. Il legno è perfettamente integrato alle altre componenti aromatiche.

Si presenta morbido all’attacco e prosegue con un bel volume che riempie bene la bocca.

Vino molto equilibrato con una leggerissima vena acida, che gli conferisce una bella freschezza alleggerendone la struttura, una persistenza importante e un finale con una struttura tannica presente ma allo stesso tempo delicata, calda e morbida.

Scheda Tecnica
Ubicazione terreni: Ad Est di Montalcino (SI) – Italia
Elevazione e composizione terreni: 300 e 500 metri s.l.m. – terreni argillo-calcarei
Densità impianto: 8,400 Piante per Ettaro
Resa per ettaro: 16 Q.li
Anno di impianto: 2003
Varietà: Cabernet Franc 40/45%
Cabernet Sauvignon 40/45%
Petit Verdot 10/15%
Produzione: Fino a 15.000 bottiglie per anno
Vinificazione: Fermentazione in acciaio aperto a 24 gradi
Nessuna macerazione
Barriques: Francesi di legni vari
50% Nuove
50% 2o anno
Permanenza nel legno: 10 mesi
Trattamento vigneto: Nessuno – Eccetto poltiglia bordolese
Trattamento vino: Nessuno